Fondo perduto 2021 per partita Iva

Contributi a fondo perduto per partite Iva anche senza calo di fatturato

Le domande per accedere al contributo a fondo perduto previsto dal decreto Sostegni potranno essere presentate dal 30 marzo e non oltre il 28 maggio 2021. Il contributo a fondo perduto può essere richiesto dai soggetti titolari di partita IVA attivata fino alla data del 23 marzo 2021, che svolgono attività di impresa o di lavoro autonomo, titolari di reddito agrario e che sono residenti in Italia. Compresi anche i professionisti, gli enti non commerciali e gli enti del terzo settore. 

 

“Chi ha registrato un riduzione del fatturato può beneficiare delle somme stanziate, da un minimo di 1.000 e 2.000 euro fino a un massimo di 150.000 euro”

 

“Per partite Iva anche senza calo di fatturato”

 

 

Come accedere ai fondi

Per chi vuole accedere ai fondi è importante innanzitutto compilare il relativo modulo. La società di Studio Garzia, che ha come mission la consulenza al fine di agevolare l’accesso ai contributi a fondo perduto  per le partite Iva dispone di personale specializzato per aiutarti a tutto tondo con le tue esigenze e le eventuali problematiche.

 

 

I requisiti

  1. Aver conseguito nel 2019 ricavi o compensi non superiori ai 10 milioni di euro
  2. L’ammontare medio mensile del fatturato e dei corrispettivi dell’anno 2020 è inferiore almeno del 30% dell’ammontare medio mensile del fatturato e dei corrispettivi del 2019.

Sono esclusi dalla fruizione del bonus i soggetti la cui attività risulti cessata alla data di entrata in vigore del Decreto (23 marzo 2021) o che abbiano attivato la partita Iva successivamente (a partire dal 24 marzo 2021)

 

Fondo perduto partite Iva 2021

 

Erogazione del contributo

Il contributo viene erogato dall’Agenzia delle entrate mediante accredito sul conto corrente corrispondente all’Iban indicato nella domanda. Il conto corrente deve essere intestato o cointestato al soggetto richiedente, altrimenti l’istanza verrebbe scartata.

 

Contattaci subito per ottenere il tuo bonus per partita Iva